Tornano gli ausili del Comune di Parma per l’acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita e bike elettriche con rimorchio, a partire da lunedì 25 marzo 2024. Il Comune di Parma e Infomobility Spa hanno stanziato oltre 270 mila euro per incentivare l’acquisto di questi veicoli elettrici. L’obiettivo dell’iniziativa è favorire il trasporto sostenibile, in alternativa all’uso dell’auto privata, ma non solo: la promozione punta a incoraggiare in modo sostanziale un cambiamento radicale nelle abitudini di mobilità dei cittadini che, lasciando l’auto a casa, potranno contribuire fattivamente a migliorare la qualità dell’aria, a ridurre l’inquinamento atmosferico e il traffico urbano.

Quest’anno ci sono due rilevanti novità che riguardano gli importi del bonus e i beneficiari. Aumentano gli importi degli incentivi: 500 euro per le biciclette elettriche a pedalata assistita e 700 euro per le e-bike dotate di rimorchio, fino ad esaurimento fondi. Inoltre possono richiedere l’incentivo anche le micro o piccole imprese appartenenti alle categorie “artigianali e commerciali”, con sede nel Comune di Parma, limitatamente all’acquisto delle e-bike dotate di rimorchio.

“I contributi per l’acquisto di e-bike e bike elettriche con rimorchio – ha spiegato il Sindaco, Michele Guerra – sono tra gli incentivi maggiormente richiesti dai cittadini. Sono quelli più utilizzati che funzionano meglio. Per questo li abbiamo aumentati, portandoli a 500 euro per e-bike e 700 per le bike elettriche con rimorchio. Credo che sia un segnale importante dal momento che fa parte del progetto di mobilità sostenibile che guarda a Parma 2030 e che l’Amministrazione sta portando avanti con molto impegno. Comune e Infomobility continuano ad investire con molta convinzione sulla mobilità sostenibile. La novità di quest’anno è legata al fatto che anche le micro e piccole imprese potranno partecipare dal momento che siamo convinti che anche il sistema economico cittadino debba beneficiare di questa opportunità, per cambiare il modo di muoversi”.

“Il successo straordinario che il bonus e-bike ha ottenuto lo scorso anno, con circa 500 cittadini che ne hanno potuto fruire, ci ha indotti a ripetere questa iniziativa anche per il 2024, auspicando altrettanti cittadini di Parma vorranno utilizzare questa opportunità per acquistare una e-bike anche per recarsi al lavoro o a scuola. Il Comune vuole sostenere il cambiamento nella mobilità urbana, cercando di togliere auto e motocicli dalla strada a favore delle biciclette: questa misura va in questa direzione, sostenibile, dolce e sicura”, ha commentato l’Assessore Borghi.

“Infomobility è entusiasta di affiancare anche quest’anno il Comune di Parma in questa iniziativa poiché crediamo che questi veicoli elettrici rappresentino un’ottima alternativa all’uso dell’auto privata negli spostamenti in città. Ci auguriamo che dal 25 marzo saranno tantissimi a fare richiesta di questo incentivo ancora più vantaggioso rispetto all’anno scorso, perché vorrà dire che al termine dell’iniziativa circoleranno a Parma 550 veicoli green in più, a favore della riduzione del traffico e dell’inquinamento.” – dichiara Michele Ziveri, Amministratore Unico di Infomobility Spa.

Potranno fare domanda le persone fisiche residenti nel Comune di Parma e, limitatamente alle bici con van, le micro e piccole imprese appartenenti alla categoria “commercianti ed artigiani” con sede nel Comune di Parma che acquisteranno, dal 25 marzo 2024, una bici elettrica anche dotata di van presso produttori o rivenditori. L’incentivo non è ammesso per i mezzi acquistati in data antecedente il 25 marzo 2024. La e-bike elettrica dotata di rimorchio è l’ideale non solo per i cittadini che hanno necessità di trasportare i bambini o la spesa, ma anche per le piccole imprese, per il commercio e i negozi della città, per chi fa consegne a domicilio, per le associazioni e per tutti coloro che vogliono trasportare i propri materiali in modo sostenibile.

Per richiedere l’incentivo è sufficiente compilare – a partire dalle ore di 12 di lunedì 25 marzo 2024 – il modulo di richiesta online sul sito www.infomobility.pr.it, indicando i propri dati e allegando i documenti richiesti nel regolamento.

L’incentivo viene erogato solo per l’acquisto di veicoli nuovi di fabbrica e acquistati con documentazione fiscale italiana. Inoltre l’incentivo non potrà superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto del mezzo e verrà accreditato con bonifico sul conto corrente indicato in fase di richiesta. Ogni veicolo può beneficiare una sola volta dell’incentivo ed i cittadini possono richiederlo ed ottenerlo una sola volta. Il bonus, infine, non è cumulabile con ulteriori incentivi erogati da altri enti.

(Fonte: Comune.parma.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *