Non c’è niente di meglio di una buona notte di sonno. Ma una buona notte di sonno può significare cose diverse per persone diverse. Secondo la scienza, le donne hanno bisogno di dormire più degli uomini. Forse Dakota Johnson non era poi così assurda quando ha detto di aver bisogno di 10 ore a notte per «funzionare».

Quando si parla di igiene del sonno, la maggior parte di noi crede che lo standard universale sia qualcosa di vicino alle otto ore. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che questo non è del tutto vero. Ci sono persone che hanno bisogno di restare addormentate per un tempo diverso per poter funzionare al meglio.

Abbiamo parlato con la dottoressa Aileen Alexander, ex medico di base, esperta di salute femminile e di sonno e fondatrice di Nourish, per scoprire se le donne hanno davvero bisogno di dormire più degli uomini.

Diversi studi scientifici hanno esaminato le nostre abitudini di sonno in base al sesso e hanno scoperto che le donne, in media, dormono da 6 a 28 minuti in più degli uomini. Tuttavia, Alexander sottolinea che «la ricerca in questo campo è limitata».

«Quando si parla di fisiologia, gli ormoni delle donne hanno un ruolo enorme nel sonno», spiega l’esperta, «e questo include tutto, dai periodi mestruali alla gravidanza e alla menopausa. Tutti questi scenari possono avere un impatto negativo sul sonno per ovvie ragioni. In generale, si suggerisce che le donne abbiano un maggiore bisogno di sonno e siano più propense a concedersi sonnellini diurni».
Le donne sono anche più inclini all’insonnia, il che potrebbe spiegare perché, quando si appisolano, finiscono per avere bisogno di un po’ più di sonno.

Poi c’è la questione di ciò che facciamo durante il giorno: le donne sono semplicemente un po’ più stanche degli uomini? «Le donne sono tipicamente quelle che si alzano durante la notte per mantenere i bambini o, in alcuni casi, i genitori anziani», dice Alexander. Gli studi hanno infatti dimostrato che tendono a svolgere la maggior parte dei lavori domestici, dalla preparazione dei pasti alle pulizie, fino alla cura dei bambini. Questo potrebbe essere un altro motivo del loro maggiore bisogno di sonno.

Sebbene gli studi dimostrino che le donne hanno tecnicamente bisogno di una media di 11 minuti in più, la Alexander ritiene che siano necessari ulteriori ricerche: «A mio parere professionale, abbiamo bisogno di più prove scientifiche a sostegno di questa affermazione», spiega. In realtà, non esiste una quantità esatta di tempo di cui tutti abbiamo bisogno. «Le esigenze di sonno sono diverse per ognuno e devono essere individualizzate e non solo stereotipate in base al sesso», afferma la specialista.

In definitiva, l’importante è ascoltare il proprio corpo, perché, in fin dei conti, ciascuno di noi è diverso. «La quantità di sonno raccomandata per ogni adulto è di 8 ore, ma c’è chi riesce a dormire bene con 7 ore e chi ne ha bisogno di 9», dice Alexander, che aggiunge: «Consiglio sempre di ascoltare il proprio corpo. Se non ci si sente riposati al mattino, è bene iniziare a migliorare la qualità del sonno».

Se temete di non dormire abbastanza ogni notte – che siate uomini o donne – è importante prestare attenzione ai segnali che il vostro corpo vi dà. «Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per comprendere il divario di genere tra le esigenze e i cicli di sonno di uomini e donne, le conseguenze di un sonno insufficiente sono ben evidenziate e possono avere un impatto enorme sia sugli uomini che sulle donne», spiega Alexander. «La mancanza di sonno influisce sui nostri tempi di reazione, che possono causare incidenti d’auto ed errori sul lavoro. Ha un profondo impatto sull’umore e aumenta il rischio di condizioni mediche come ansia e depressione. Può anche portare a problemi di salute: la mancanza di sonno è strettamente legata all’obesità, al diabete, alle condizioni cardiache, agli squilibri ormonali, all’alterazione della funzione immunitaria e altro ancora».

(Fonte: Vanityfair.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *