Le recenti previsioni meteo indicano un rapido aumento delle temperature, molto prima del previsto. Nonostante la speranza che giugno trascorresse senza eccessi di calore, sembra che ciò non sarà possibile. Le temperature inizieranno a salire già dal fine settimana, anticipando un’ondata di calore africano che potrebbe raggiungere livelli eccezionali. L’anticiclone africano, dopo un timido tentativo la settimana scorsa, tornerà a influenzare il clima.

Weekend del 15-16 Giugno
Durante il fine settimana del 15 e 16 giugno, il tempo sarà generalmente stabile e tipicamente estivo, sebbene le regioni settentrionali potrebbero essere interessate da temporali, specialmente sulle Alpi. Al Sud, le temperature non supereranno i 36-37°C. Tuttavia, il promontorio anticiclonico non sarà inizialmente molto robusto, permettendo a una perturbazione afro-mediterranea di infiltrarsi domenica, portando nuvolosità e possibili piovaschi prima in Sardegna e poi sulle coste del basso versante tirrenico.

Grande caldo in vista
La svolta più significativa avverrà all’inizio della prossima settimana, con l’anticiclone africano che si espanderà notevolmente a partire da martedì 18 giugno, portando aria rovente di origine sahariana. L’aumento delle temperature sarà più marcato al Centro-Sud, ma anche al Nord si avvertirà il primo vero caldo della stagione, nonostante possibili infiltrazioni di aria fresca in quota che potrebbero mantenere una certa instabilità.

Le condizioni saranno favorevoli alla canicola, con il primo caldo opprimente della stagione e un progressivo aumento dell’umidità che renderà il clima afoso e sgradevole. In alcune località, le temperature potrebbero raggiungere o superare i 40°C per la prima volta dall’inizio dell’estate. Questa tendenza dovrà essere monitorata, poiché potrebbero verificarsi variazioni significative. Sebbene l’arrivo del caldo sia certo, l’entità rimane incerta e potrebbe esserci spazio per un ridimensionamento almeno parziale.

Se la tendenza non cambierà, prepariamoci a un periodo di caldo intenso. Sarà fondamentale adottare misure preventive per affrontare il caldo africano, come l’utilizzo di ventilatori e condizionatori, cercare refrigerio all’ombra e aumentare l’idratazione. L’estate sembra pronta a entrare nel vivo, portando con sé giornate lunghe e soleggiate, ma anche condizioni di caldo estremo che richiederanno attenzione e precauzione.

L’arrivo del caldo intenso rappresenta una sfida che coinvolge tutta l’Italia, dal Nord al Sud, con la necessità di monitorare costantemente le previsioni meteo e di essere pronti ad adattarsi alle nuove condizioni climatiche.

(Fonte: Tempoitalia.it)

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *